Home Home Assistenza Assistenza Installazione Installazione Offerte Offerte Incentivi Incentivi Contatti Contatti
Detrazione fiscale 50% (ex 36%) per sostituzione Caldaie ad alto rendimento (ristrutturazione edilizia) Per coloro che scelgono di sostituire la vecchia caldaia o lo scaldabagno con una nuova caldaia tradizionale o scaldabagno è prevista l’agevolazione fiscale del 50%. La detrazione del 50% è prorogata per il momento solo fino al 31 dicembre 2016. Dal 1 gennaio 2017 a meno di altre proroghe, la detrazione tornerà ad essere del 36%. Come fare? Per fruire della detrazione è necessario che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario o postale da cui risultino:  -  causale del versamento  -  codice fiscale del soggetto che paga  -  codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento. Detrazione 65% (ex 55%) per sostituzione con Caldaie a condensazione (risparmio energetico): Per coloro che scelgono di sostituire la vecchia caldaia con una caldaia a condensazione, per l'installazione di pannelli solari o per interventi di sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza ed impianti geotermici a bassa entalpia sono previste agevolazioni fiscali. E’ possibile usufruire della suddetta detrazione fiscale al 31.12.2016. Inoltre viene confermato:  -  l’obbligo di inviare una comunicazione all’Agenzia delle Entrate, quando i lavori proseguono oltre un periodo d’imposta;  -  l’esonero della presentazione dell’attestato di certificazione (o qualificazione) energetica per la sostituzione     di finestre, per l’installazione dei pannelli solari e per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale;  -  la percentuale del 4% della ritenuta d’acconto sui bonifici che banche e Poste hanno l’obbligo di operare;  -  la non indicazione del costo della manodopera, in maniera distinta, nella fattura emessa dall’impresa che esegue i lavori.   Come fare? Documentazione da inviare all’ENEA. Entro 90 giorni dal termine dei lavori (intendendo per termine dei lavori la data di collaudo delle opere) è necessario trasmettere all’ENEA, attraverso il sito www.acs.enea.it, la scheda descrittiva dell’intervento effettuato (Allegato E al D.M. 19.02.07).
Incentivi - Detrazioni
Incentivi